venerdì 25 dicembre 2009

L'ultima dell'anno.

31 dicembre 2009.
Ore 23:59':59".
Inaugurazione in Sala Biasin, via Rocca 22, Sassuolo (Modena) della mostra "3 2 1. Tra la fine e l'inizio."

Proiezione fotografica: Francesco Martignoni.
Allestimento letterario: Diego Fontana.
Direzione artistica: Tina de Falco.

Grafiche a cura di: Andrea Izzo.
Musiche a cura di: Gerry Piergiovanni.


giovedì 24 dicembre 2009

˙oıɥɔɔǝds ollɐ ısɹɐpɹɐnƃ

È appena nata Lo Specchio, una fanzine sulla musica e l'arte. Almeno credo.
Il numero 1 è dedicato interamente ad Alessandro Zannier, aka Ottodix.
Contiene un'intervista al sottoscritto, dove vengo presentato come "Giovane copywriter per Lowe Pirella". Peccato che non sono giovane. Quando lo ero, in effetti lavoravo in Lowe Pirella.

Vi linko le mie ben 2 pagine di blaterazioni.

Pagina 1

Pagina 2

sabato 19 dicembre 2009

Esigo soddisfazione

Si diceva più o meno così,
quando si schiaffeggiava col guanto un contendente per sfidarlo a duello, giusto?
Questa volta niente duelli, solo un bello Schiaffo.
E se verrete, sono certo che vi sentirete soddisfatti.

Evento Schiaffo Edizioni allo spazio Avia Pervia, Modena.
Stasera, ore 19.
Ingresso libero.
Credo che leggerò qualcosa.
Ci saranno anche Martina Merlini che disegnerà dal vivo, e l'amico Giovanni Fantasia.

Per info, cliccate sulla locandina realizzata da Luca Lattuga.

domenica 6 dicembre 2009

Scomunicati

Mirko Corsini, Giovanni Fantasia e Diego Fontana
si azzufferanno pubblicamente per voi.
Vi assicuro che in prova le zuffe ci vengono davvero bene.

Questa performance potrebbe essere l'utlima prima di una pausa sabbatica.
Nel senso che dopo la scomunica che sicuramente ricevremo, ci daremo direttamente ai sabbah.

Il resto è scritto qui sotto.
Cliccate per ingrandire.

sabato 5 dicembre 2009

128 battute



Concorso Feltrinelli.
Invia un aforisma, una poesia, una storia.
Ma, come questo post, deve stare in 128 battute spazi inclusi.

mercoledì 25 novembre 2009

Un'ultima scelleratezza, poi la pianto.

Lo so, ultimamente questo blog sta parlando fin troppo di Storie scellerate, l'antologia curata da Ettore Malacarne per Cabila Edizioni.
Il fatto è che ho appena saputo che il libro, che per chi ancora non lo sapesse contiene il mio racconto "Cinque buchi", è stato recensito ottimamente (che brutta parola ottimamente) anche da Rolling Stone.
Anzi, vi allego l'articolo, va là.
Poi per un po' parlo d'altro, promesso.



domenica 15 novembre 2009

Tutto quello che succede, succede là.

C'è questo nuovo blog.
S'intitola Local Hero, come il titolo di un vecchio film che non ho mai visto. Per fortuna l'ha visto Roberto Valentini, paparino del progetto, a cui ho cominciato a collaborare fin da subito. "Tutto quello che succede, succede qui" sono le parole che ne sintetizzano la filosofia: raccogliere storie da ogni angolo del pianeta, verissime, verosimili, ispirate a fatti realmente accaduti, o inventate di sana pianta; storie di persone che - cito dal blog - "ovunque nel mondo, abbiano agito a livello locale con quella che potremmo definire una etica "umana". Che cioè, messi di fronte a una scelta si siano comportati come uomini e donne con "il senso dell'altro" e senza finti buonismi, si siano comportati da eroi della normalità, scegliendo ciò che avvantaggia loro senza recare danno ad altri uomini o donne, all'ambiente, agli animali, alle cose, al futuro. Anzi magari migliorandolo, questo futuro che sembra non esistere più."


L'indirizzo del blog è:
localhero.it A questo link trovate i primi quattro microracconti.




sabato 14 novembre 2009

Sassuolo incontra i suoi autori

20, 21, 22 Novembre.
PaggeriArte, Piazzale Della Rosa.

Rassegna letteraria organizzata da Diego Fontana e Roberto Valentini,
con la collaborazione dell'associazione culturale Biasin e della Libreria Incontri.
All'evento, patrocinato dal Comune, parteciperà anche il cantautore Vittorio Bezzi (Sustain).

In particolare, venerdì sera alle nove, il sottoscritto incontrerà (e scambierà due chiacchiere con) Giovanni Fantasia, Alberto Olivieri e Marco Bini, che presenteranno rispettivamente l'antiromanzo "Santi, negri e scarafaggi" , il romanzo "Le prade", e la raccolta di poesia civile apparsa sull'antologia "Pro/testo".


venerdì 30 ottobre 2009

Me la scrivo e me la canto.

Mi rendo conto che sarebbe molto più professionale non dire nulla, e comportarsi con un'indifferenza ingelse. Anche un pelo snob.
Il fatto è che sono davvero molto contento - troppo contento - per la risposta di critica che sta avendo l'anotlogia "Storie scellerate": 13 racconti tra cui "Cinque buchi", il testo del sottoscritto.

Tra le varie recensioni che vi linko, segnalo le ultime due in ordine di tempo: quella di Maria Rosaria Iovinella sul TG COM, e quella interattiva (nel senso che è possibile commentare) di Paolo Serino, su Satisfiction.

Ecco qui l'elenco completo di recensioni:

Narrare è vivere storie scellerate, di Maria Rosaria Iovinella per il TG COM.

La scelleratezza che conduce il mondo, di Gianpaolo Serino per Satisfiction.


Storie scellerate, tredici voci della narrativa italiana, su La Stampa.

Storie scellerate a cura di Ettore Malacarne, di Stefano Donno.

Storie scellerate, su l'Arcilettore.

Se la coperta è corta, di Antiniska Pozzi per Hideout.


Storie scellerate, recensito da Francesca Mazzucato per Books and other sorrow.

Storie scellerate sul portale Territorio musicale.

Post, scriptum e musicatum.

Questo post, per parlare del prossimo evento targato Post42, il nostro delirante gruppo letterario che conta più manifesti che autori. Questa volta collabroreremo con Fabbree DJ.
Lo show s'intitola M/Argini, ed è dedicato ad un progetto dell'ARCI che ha per tema le frontiere.

La serata consisterà in un reading destrutturato e musicato, i cui protagonisti saranno alcuni oggetti simbolici.
Venerdì 6 Novembre - La Tenda - Viale Molza, Modena - ore 21.30


lunedì 19 ottobre 2009

Giovedì nostalgia, venerdì nostalgia 2.0

Giovedì sera sarà una serata nostalgicamente divertente. In PaggeriArte, a Sasòl, perché a Sasòl l'è semper festa, la mostra "Ultime notizie" del Sassolino ospiterà l'evento "Aspettando il Premio Letterario". Incontreremo tutte le "vecchie glorie" del Premio Letterario Città di Sassuolo, dal 2004 al 2008, e scambieremo due chiacchiere con ognuno di loro.

Venerdì la nostalgia si trasferirà a Milano. Tornerò in una città in cui ho abitato per tanti anni, e che non visito da parecchi mesi. Sarò là a presentare, insieme a Ettore Malacarne e a molti altri autori, l'antologia "Storie scellerate", di cui ho già parlato parecchio in questo blog. Se tra il pubblico scorgerò qualche faccia nota, sappia che il tremolio che si impossesserà della mia voce, sarà dovuto esclusiamente all'infuenza, chiaro?

Per la cronaca: Libreria Utopia, Zona Moscova, ore 18.30.

sabato 17 ottobre 2009

Tutti quelli che non hanno più voglia d'imparare

si sono messi a insegnare. Lo diceva, probabilmente utilizzando le parole meglio di me, un certo signor Oscar Wilde. E devo ammettere che è un'affermazione che condivido in pieno: ho sempre preferito iscrivermi a un corso, piuttosto che tenerlo. Ci sono momenti però in cui hai delle sensazioni, ti accorgi che c'è interesse verso un particolare segmento di realtà e che tu, senza nemmeno sapere bene perché, hai qualcosa da dire al riguardo. Nello specifico, da mercoledì 28 ottobre, terrò un corso, se così vogliamo chiamarlo: 7 lezioni alle nove di sera in cui cercherò di insegnare una delle materie meno insegnabili al mondo: la creatività. Parlerò del mestiere del creativo pubblicitario e di come, al di là di tanti bla bla bla, sia possibile far scaturire un'idea dal proprio cervello e riversarla su di un foglio bianco.

Del resto, la creatività ha a che fare con la voglia di continuare per tutta la vita a imparare, e di lasciare una stanza del nostro cervello sempre aperta, in modo che possano continuare a pioverci dentro informazioni, sensazioni, nuove idee. E questo è esattamente quello che mi piace fare.

Il corso è promosso dall'Associazione Temple Bar. I posti, come sempre purtroppo, sono limitati. Per iscrizioni e informazioni chiedete al sottoscritto: vecioveci@hotmail.com o iscrivetevi all'evento su facebook.

mercoledì 14 ottobre 2009

Introduzione a un'introduzione.

Continuano gli appuntamenti letterari ospitati dalla mostra "Ultime notizie" dedicata al mensile di attualità e cultura Il Sassolino.

Domenica 18 ottobre, ore 18:30 in PaggeriArte - Piazzale Della Rosa - Sassuolo, introdurrò brevemente ma con molto piacere una raccolta di poesie scritta da un ragazzo che conosco da una vita, e con cui spesso collaboro a diversi progetti di scrittura:
Giovanni Fantasia, fresco vincitore del premio letterario Coop For Words.
L'antologia, i cui laconici titoli altro non sono che i codici d'avviamento postale di svariate città, s'intitola, per l'appunto, introduzione alle città.

La serata proseguirà con un reading di Giovanni, musicato dai Mustek.

Come sempre, grazie alla Libreria Incontri di Sassuolo per la collaborazione e il supporto.


venerdì 9 ottobre 2009

Sassuolo scellerata.

Secondo appuntamento con la rassegna letteraria organizzata in collaborzione con la mostra "Ultime notizie" del Sassolino, e la Libreria Incontri.

Presenterò "Storie scellerate", antologia edita da Cabila Edizioni, e dialogherò con il curatore Ettore Malacarne.



13 racconti sul tema della scelleratezza del vivere quotidiano, scritti da Luca Ricci, Elena Varvello, Paolo Colagrande, Fabrizio Loschi, Eliselle, Manuela Critelli, Ettore Malacarne, Marco Raffaini, Diego Fontana, Gilda Policastro, Bruna Graziani, Livio Romano, Mauro Pianesi.

Verrà anche proiettato in anteprima nazionale il booktrailer, realizzato dal sottosctitto insieme allo stesso Malacarne e a Diego Toni, e prodotto dall'associazione culturale Vaso d'oro. Qui potete già sbirciarlo in piccolo.




Domenica 11 ottobre, ore 18.30.
PaggeriArte, Piazzale della Rosa, Sassuolo.

lunedì 28 settembre 2009

Ultime notizie: Ultime Notizie.




Domenica 4 ottobre, ore 11 in piazzale Della Rosa a Sassuolo, inaugura la mostra "Ultime Notizie": arte, musica ed eventi dedicati al mensile di attualità e cultura "Il Sassolino".

La mostra durerà per tutto il mese ottobre, e ospiterà opere di diversi artisti locali. Insieme a Marcello Bandierini, Marco Camellini, Anndrea Izzo, Stefano Landini, Daniele Lunghini, Francesco Martignoni, Silvano Rutilgiano ed Enrico Vannucci, presenterò un'opera anche io, in cui ho tentato di far convivere il linguaggio della narrazione con quello dell'istallazione.

La mostra ospiterà anche numerosi altri appuntamenti, e una rassegna letteraria in collaborazione con Libreria Incontri, che mi vedrà presentatore di tre autori.

Si comincia proprio domenica 4 ottobre con Eliselle.
Alle ore 18.30 dialogherò con lei e introdurrò il suo romanzo "Fidanzato in affitto", edito da Newton Compton.


lunedì 21 settembre 2009

Ogni storia ha un inizio.

Anche la più scellerata.
Da questa settimana l'antologia curata da Ettore Malacarne per Cabila Edizioni,
di cui vi parlavo qui, è in libreria.
All'interno, oltre a Luca Ricci, Elena Varvello, Paolo Colagrande, Fabrizio Loschi, Eliselle, Manuela Critelli, lo stesso Ettore Malacarne, Marco Raffaini, Gilda Policastro, Bruna Graziani, Livio Romano e Mauro Pianesi, troverete anche Diego Fontana.
Con un racconto intitolato "Cinque buchi".

Prima presentazione ufficiale martedì 22 settembre al Paguro Caffé Letterario, Reggio Emilia. Ore 21.

domenica 13 settembre 2009

Diego Fontana dialoga con Alessandro Zannier



Festival della Filosofia.
Galleria San Giorgio - via San Giorgio 8 - Sassuolo.
Venerdì 18 settembre - ore 19.30

Diego Fontana introduce Alessandro Zannier/Ottodix,
artista visivo e musicista, che presenta l'esposizione "Sogno di un avatar - Fuga dal reale e maschere sociali nel web".
A seguire, anteprima del videoclip "Strananotte", e showcase live di Ottodix sul tetto dell'edificio.

FFF (FF)

Fratture al Festival Filosofia.
Unità di Distruzione del Suono + Mirko Corsini + Marcello Bandierini + Simone Ghiaroni + Giovanni Fantasia + Diego Fontana.

Galleria San Giorgio, in via San Giorgio 8, Sassuolo.
Ore 21.30, in occasione dell'evento Connections.
Ingresso gratuito.


giovedì 10 settembre 2009

Tre schiaffi a Sassuolo


Sabato 12. Ore 19,30. Piazzale Teggia. Sassuolo.
Schiaffo Edizioni incontra gli autori e gli illustratori sassolesi che nel corso degli anni hanno partecipato al progetto dei libri illustrati spedibili. Ecco i tre numeri che verranno presentati:

"La riforma", scritto da Giovanni Di Iacovo, illustrato da Stefano Landini.

"Il gelataio dei ricordi", scritto da me, illustrato da Maurizio Santucci.

"Cafè Hadid", scritto da Giovanni Fantasia, illustrato da Martina Merlini.


Insieme a Luca Lattuga, rappresentate del progetto editoriale, ci saremo anche io, Giovanni e Stefano.
L'evento è organizzato in collaborazione con Libreria Incontri, Sassuolo.

U3DS SU ALL MUSIC


Indiscrezione notturna. A quanto pare, il video degli Unità di Distruzione del Suono, di cui vi parlavo qui, sarà ufficialmente su All Music. In fascia protetta, però.
Fico. Anche il fatto che lo trasmettano in fascia protetta non è male.

Il primo che lo nota in tv faccia un fischio (o scriva qualcosa qui sotto).

mercoledì 26 agosto 2009

Quasi dimenticavo

Abbiamo realizzato un video per gli Unità di distruzione del suono, freschi freschi di Arezzo Wave.
E per "abbiamo" intendo un gran bel gruppo di persone, tutti validi elementi. A prescindere dal ruolo ricoperto, ognuno di noi ha fatto ben più della sua parte, compresi i ragazzi della band.
Scrivere la sceneggiatura, muoversi all'interno di un ex macello, trovare materiali introvabili, lavorare di notte, inventarsi soluzioni... era un po' come sentirsi dentro all'A-Team.
Solo che tutti quanti eravamo Murdock.


Per la cronaca. Regia: Enrico Vannucci, Marcello Bandierini
Soggetto: Fabio Del Carro
Sceneggiatura: Diego Fontana, Enrico Vannucci
Direttore della fotografia: Valerio Barbati
Operatori di macchina: Andrea Comastri, Diego Toni
Montaggio e color correction: Marcello Bandierini
Assistente al montaggio: Diego Toni
Scenografie: Marco "Camme" Camellini
Truccatrice: Alessandra Iotti
Capo Elettricista:
Luigi Bandierini
Fotografi di scena: Diego Toni, Liliana Medici
Interpreti: Federico Grande, Alessandra Stradella, Sauro Galassi

Unità di Distruzione del Suono: Francesco Bedini, Renzo Catucci, Fabio Del Carro, Andrea Izzo, Dimitri Trombetta


giovedì 20 agosto 2009

Storia scellerata

Uscirà a settembre l'antologia "Storie scellerate", curata da Ettore Malacarne per Cabila Edizioni. Già anticipata su Flair di agosto, la raccolta racchiude tredici storie di ordinaria follia firmate Luca Ricci, Elena Varvello, Paolo Colagrande, Fabrizio Loschi, Eliselle, Manuela Critelli, lo stesso Ettore Malacarne, Marco Raffaini, Gilda Policastro, Bruna Graziani, Livio Romano, Mauro Pianesi. E anche Diego Fontana.


Inserisci link

mercoledì 5 agosto 2009

Lefty sassoliniani

Giugno e Luglio, come le pagine dei calendari.
Ma senza le donne nude.

sabato 1 agosto 2009

Folte

In attesa dei video servizi sugli spettacoli Fratture e Folle, realizzati dal canale web Fuori TV, allego un po' di foto tratte dal folto reportage di Paola Gemelli per documentare l'evento più folle dell'estate.




giovedì 23 luglio 2009

Folle

Quando la folla diventa follia.

Giovedì 30 luglio, ore 21.30.
Associazione culturale Nemesis, via Cesare Battisti 9, Sassuolo (Mo).

I grotteschi : Fabrizio Loschi + Diego Fontana + Giovanni Fantasia + Mirko Corsini
Il mostro: Albi Bello dj.



Grafica a cura di Marcello Bandierini

Fra santi, mendicanti, stramberie ed esotismi, un losco figuro si sbraccia nel tentativo di vendere un misterioso prodigio della scienza medica: finestre meccaniche in grado di curare tutti i mali leggendo l'anima degli individui nella folla. Una volta azionata la macchina straordinaria, Fabrizio Loschi, Giovanni Fantasia, Diego Fontana e Mirko Corsini - accompagnati dalle musiche di Dj Albi Bello - leggeranno attraverso i propri brani l’anima del pubblico nelle sue ossessioni e anomalie. Lo spettacolo non si svolgerà negli spazi espositivi interni del Nemesis: autori e dj utilizzeranno come scenografia il balcone e le finestre della facciata, coinvolgendo in modo diretto il pubblico dei passanti.

giovedì 2 luglio 2009

Fratture

Giovedì 9 Luglio.
Ore 21,30.
Festa del PD a Castellarano (Reggio Emilia)

Giovanni Fantasia
+ Diego Fontana + Simone Ghiaroni + Unità di distruzione del suono.

FRATTURE.
Suggestioni musicali, provocazioni letterarie.

Presentazione: Mirko Corsini. Grafica: Marcello Bandierini


domenica 21 giugno 2009

Le phonomorfosi del professor Moults

Dopo il reading dedicato alla mostra "Bestiario Jazz" di Maurizio Santucci, visitabile fino a Luglio, ecco la versione audio del mio racconto.
Ringrazio Top Digital al completo, che ha curato l'incisione, e le splendide voci di Guido Ruberto e Luca Catanzaro.


http://www.tastemeat.com/schiaffo/phonomorfosi.mp3

Buon ascolto.

domenica 7 giugno 2009

Le phonomorfosi del professor Moults e il bestiario jazz.

Libreria Castello di Carta, Vignola. Sabato 20, ore 00.15.
In occasione del Jazz'in it, Maurizio Santucci e Diego Fontana di nuovo insieme, per una mostra-reading dove parole e immagini si fondono alla musica.
Il "Bestiario Jazz" è un compendio immaginario di fisiognomica di artisti jazz, trasfigurati nei loro stessi strumenti, realizzato da Maurizio.
"Le phonomorfosi del professor Moults", racconto inedito scritto da me, narra di un dottore scomparso misteriosamente intorno agli anni '40, e degli inquietanti referti rinvenuti tra i suoi documenti.
Sarà una serata stralutana e surreale, dove le sorprese non mancheranno. Quasi dimenticavo: l'evento è realizzato in collaborazione con Schiaffo Edizioni, e l'ingresso è gratuito.


sabato 6 giugno 2009

Lefty non è mai stato così Righty.

Per il numero di maggio de Il Sassolino, Lefty diventa molto politically corret.
D'altra parte siamo sotto elezioni. Comunque non c'è da preoccuparsi, qualcosa di fatto con la mano sinistra rimane: la mia scansione.

venerdì 29 maggio 2009

Misteri e illustratori

Uscirà a Luglio un nuovo giallo targato Cabila, intitolato "Come Miss Marple", e scritto da Vito G. Testaj. Tra i numerosi misteri nascosti nel libro, ne svelo subito uno: il colpevole dell'illustrazione in copertina sono io.

mercoledì 6 maggio 2009

Diego Fontana + Maurizio Santucci su Coreingrapho

Questo è il racconto TeleGrafico realizzato insieme a Maurizio Santucci, di cui parlavo qui.
Da oggi è stato pubblicato su Coreingrapho, net magazine che raccoglie fumetti di autori nazionali e non.

Di questo progetto vado particolarmente orgoglioso,
perché credo abbia delle caratteristiche che lo rendono differente sia dal fumetto che dal classico racconto illustrato: il modo in cui le parole e le immagini interagiscono tra loro ha qualcosa di magico, che spero saremo in grado di ripetere anche in futuro.


domenica 3 maggio 2009

Storie che si incrociano.

Certe volte internet riunisce strade che la realtà aveva separato.
Questo raccontino è il primo passo di un progetto nato via web con Guido Cornara,
al quale stiamo ancora lavorando.
Al momento la sola cosa che posso garantire, è che di tanto in tanto una mia breve storia comparirà sul suo blog Stories.

lunedì 20 aprile 2009

Lefty si fa da parte.

Per il mese di aprile, Lefty cede il suo posto su il Sassolino.





E, a proposito di vignette e terremoti, a questo link trovate il mio editoriale su Vauro.

lunedì 13 aprile 2009

Nostalgia 2.0

L'altro ieri ho ritrovato questo file. Risale a quel tempo sospeso in un limbo in cui frequentavo l'Università del Progetto. Udp, come la chiamano tutti quelli che ci sono passati. Devo ammettere che mi ha risvegliato un gran numero ricordi. A parte la bruttezza della tavola (adesso metteri fuori legge il comic sans e chi lo ha inventato) credo che il progettino conservi ancora una certa poesia.


domenica 5 aprile 2009

Come stanno le ortensie.

Era da più di due anni che avevo dentro questa storia. Se finalmente ho trovato le parole per scriverla, lo devo in buona parte a Ettore Malacarne e al suo corso di scrittura. Raccontate una storia che racconti un'altra storia: era uno degli esercizi da svolgere. Mi ha aiutato a trovare la strada per scalare la mia montagna.
E a proposito di montagne, il racconto sarà presto pubblicato su Montepiano, rivista di attualità e cultura diretta da Francesco Genitoni.



Come stanno le ortensie



- Hai comprato dei fiori.
- Sì, due ortensie, hai visto?
- Sì. Due.

Rincasando le aveva trovate sul pianerottolo, davanti alla porta d’ingresso. In un vaso oblungo, simmetriche come due polmoni al contrario, i gambi per trachea e i chiaroscuri tra un’infiorescenza e l’altra che sembravano alveoli.

- Ti piacciono? - chiese, senza alzarsi dal divano.
“Mi hanno fatto accapponare la pelle” fu la risposta che formulò il suo cervello.
- Sì – disse - mi piacciono. Come stai? - chiese anche. Ottenne in cambio un sorriso.

Riusciva a dormire, in quell’ultimo periodo. Ma non quella notte. Vedeva le ortensie viola, vedeva in dettaglio, come in una radiografia, le intercapedini nere che si creano tra un’infiorescenza e l’altra.

- Come stai? – chiese di nuovo la mattina dopo. Sua madre si era già svegliata, ed era sdraiata sul divano. Verso sera si alzava per andare a letto, non le piaceva addormentarsi sul divano. Ci tornava al mattino, dopo aver gironzolato un po’ per la cucina. Quando non era troppo sfinita, faceva un giretto nel viale, si fermava a comprare qualcosa, o a salutare qualcuno.
- Un’ortensia sembra già un po’ sfiorita – gli disse.

Andò fuori a controllare, era vero. C’erano dei petali per terra, come macchie di sangue viola sul granito nero e bianco.
- Ma cosa dici! – disse – stanno tutt’e due benissimo – e la madre sorrise.
- Dici che avranno sete? – gli chiese.

Riempì una caraffa di plastica che trovò dentro lo sportello delle pentole. Uscì e versò l’acqua nel vaso. Il getto, entrando in contatto con i gambi, fece ondulare i fiori, che persero ancora qualche petalo. Appoggiò la caraffa per terra, raccolse i petali con le mani e li chiuse nel pugno.

- Come stanno le ortensie? – chiese alla madre il mattino successivo.
Di nuovo un sorriso invece di una risposta.

Una delle due era già mezza sfiorita. L’altra sembrava ancora in buono stato. Rientrò in cucina, prese di nuovo la caraffa e la riempì.
- Non credo che serva più – disse la madre.

Raccolse di nuovo i petali sul pianerottolo, e questa volta decise di gettarli dentro al vaso. Una parte di sé ricordava una vecchia lezione che risaliva forse alle scuole elementari: i petali caduti, marcendo, si sarebbero trasformati in concime per la pianta. Decise di credere a questo ricordo, per quanto distorto e confuso poteva essere.

- Come stanno le ortensie? – quella mattina fu la madre a domandarlo.

L’ortensia di sinistra era un cadavere scarnificato dall’interno, uno scheletro con appena qualche brandello sanguinante rimasto a copertura della carcassa. L’altra, guardata da una certa angolazione, poteva ancora sembrare intatta. Gettò via il fiore morto, ma prima sistemò l’altra ortensia in modo che se la madre fosse uscita a controllare, avrebbe notato per prima la parte migliore.

- Mi porteresti un’altra coperta? Resto qui, questa notte.
- Sul divano?
- Sì. Resto qui. Oggi facevo più fatica a respirare del solito, non mi sento di alzarmi.
- Resto anche io, c’è posto – era più una domanda che un’affermazione.
- Non preoccuparti. Come sta l’ortensia?
- Sta benissimo, l’ortensia.

lunedì 30 marzo 2009

Sì, va bene, ma cos'è che scrivi?

Un blog che parla di racconti deve pur metterne qualcuno.
Ecco qui una storia breve che potete leggere per intero, nel caso vi andasse.
Si tratta di un racconto estratto dalla raccolta Sedici Vite, apparso anche su il Sassolino.

Clicca qui per leggere il racconto Settantatre.

Quando non scrivo.

Disegno. O meglio, disegnavo quando ero bambino, mi piaceva un sacco. A quanto pare i miei primi disegni furono delle balene a penna blu sui muri di casa. Con gli anni poi, ho progressivamente dimenticato che una penna può essere usata anche per creare delle immagini, e non solo delle frasi. Qualche amico però, di tanto in tanto, mi chiede ancora uno scarabocchio.

Questa è la copertina che ho realizzato per Muso di cane, un romanzo di Dario Alesani che ovviamente vi consiglio.




Qui invece vi metto una grafica che ho messo insieme per il CD di un amico che presto vedrà la luce. Non l'amico, il CD.